Adone del lago – quasi una biografia

//Adone del lago – quasi una biografia

Adone del lago – quasi una biografia

Marilena Cheli

14,00

Nel 1931, a soli sette anni, Adone Spadaccini ebbe l’opportunità di vivere la straordinaria esperienza della messa in scena di Butterfly davanti alla villa dove Puccini era vissuto, proprio come il Maestro aveva auspicato parlando con Forzano. Amore a prima vista che ha legato indissolubilmente il nostro protagonista a un progetto che ancora attende una definitiva realizzazione: la nascita di un Puccineum. Torre del Lago come Salisburgo, centro mondiale delle attività legate alla musica del compositore lucchese. Anno dopo anno, dalle idee e dal lavoro di un piccolo gruppo di coraggiosi amanti della musica di Puccini, è nato il Festival Pucciniano e il piccolo e provvisorio teatro da smontare ad ogni stagione è diventato la realtà che oggi possiamo ammirare, proprio davanti a quel lago che ha ispirato le pagine del Maestro.

Categoria:

Descrizione

Nel 1931, a soli sette anni, Adone Spadaccini ebbe l’opportunità di vivere la straordinaria esperienza della messa in scena di Butterfly davanti alla villa dove Puccini era vissuto, proprio come il Maestro aveva auspicato parlando con Forzano. Amore a prima vista che ha legato indissolubilmente il nostro protagonista a un progetto che ancora attende una definitiva realizzazione: la nascita di un Puccineum. Torre del Lago come Salisburgo, centro mondiale delle attività legate alla musica del compositore lucchese. Anno dopo anno, dalle idee e dal lavoro di un piccolo gruppo di coraggiosi amanti della musica di Puccini, è nato il Festival Pucciniano e il piccolo e provvisorio teatro da smontare ad ogni stagione è diventato la realtà che oggi possiamo ammirare, proprio davanti a quel lago che ha ispirato le pagine del Maestro.

L’autrice
Dopo avere concluso la sua attività di docente in discipline umanistiche, collabora con il Gruppo Letteratura della Casa delle donne di Viareggio; è relatrice di seminari per le scuole medie inferiori e superiori per il Centro Immaginaria (Centro di educazione alla multimedialità) del Comune di Viareggio. Cura gli incontri culturali organizzati dal Club La Bohème, del cui Direttivo è membro, e collabora con la Fondazione Festival Pucciniano sia nella presentazione di volumi degli autori ospiti del festival, sia introducendo l’aspetto storico-letterario delle opere in cartellone. Durante la stagione invernale la stessa attività è svolta con incontri pomeridiani nella Biblioteca Comunale di Torre del Lago. Questa biografia è il suo libro di esordio.

Informazioni aggiuntive

Pagine

233

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Adone del lago – quasi una biografia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi