La voglia di caffè

//La voglia di caffè

La voglia di caffè

Benedetta De Nicola

13,00

Se vi capitasse di passare a Napoli, state bene attenti perché un essere completamente vestito di nero, cupo e ambiguo, potrebbe derubarvi di quanto di più caro possediate al mondo: la vostra storia.

Categoria:

Descrizione

Se vi capitasse di passare a Napoli, state bene attenti perché un essere completamente vestito di nero, cupo e ambiguo, potrebbe derubarvi di quanto di più caro possediate al mondo: la vostra storia.

Informazioni aggiuntive

Pagine

116

Recensioni

  1. Elisa

    Bel libro, originale. Lettura scorrevole e appassionante

  2. Baricco

    Veramente interessante, i vari racconti (uniti da un filo rosso) creano una lettura piacevole che stimola molti spunti riflessivi. Originale il narratore-protagonista di cui ho apprezzato l’abilità della scrittrice di renderlo ambiguo e curioso senza fargli perdere i tratti umani.

  3. Antonio

    Tante prospettive, tante sensazioni, tante riflessioni, tanti colori espressi in un modo unico….usando una riflessione ritrovata nel libro posso dire: questo libro è. Poi se lo leggerete capirete.

  4. Ilaria Aversa

    Mi piace pensare che alcune storie non arrivino mai a caso. Questa, per me, é giunta nel momento giusto, ed é stata motivo di scoperta e di ripresa al tempo stesso, di fine ed inizio. É così, e diversamente non doveva essere.
    Una Napoli che vivo quotidianamente vista da un’altra prospettiva, quasi magica, “sospesa”, come i suoi caffé.
    Una tipologia di scrittura che ti prende e sa portarti alla fine del capitolo con il desiderio di saperne di più.
    Un percorso che ho sentito affine al mio, per alcuni aspetti. E non c’é niente di meglio che potersi immedesimare nella storia che si sta leggendo, quando si ha un libro davanti. In questo, “La voglia di Caffé” riesce totalmente a soddisfarmi, trasportandomi fra gli odori, i paesaggi ed il vissuto della mia terra.

  5. Rossella

    Ho letto decine di libri ma mai nessuno è riuscito a trasmettermi emozioni così forti,una scrittura scorrevole,chiara ma soprattutto d’impatto,consiglio veramente a tutti di leggerlo! Sempre e comunque voglia di caffè!

  6. Francesca

    Questo libro è davvero molto bello! L’ho letto tutto d’un fiato e sono rimasta molto contenta. Le storie sanno coinvolgerti e farti appassionare, quasi come se stessi vivendo tu in prima persona gli episodi. Bello anche il colpo di scena finale che, almeno io, non mi aspettavo minimamente. Lo consiglio a chiunque voglia evadere mentalmente ed immergersi in una splendida lettura!

  7. Fabiana

    Con “La voglia di caffé” preparatevi ad entrare in un universo nuovo, dove ci sono tante strade da esplorare pagina per pagina e l’attenzione e l’immaginazione sono i must have per cominciare il viaggio. Ma alla fine del libro tutte le strade percorse dal lettore si ricongiungono. Un libro che ho letto tutto d’un fiato, in treno, all’università, sul divano, uno di quei libri che davvero non puoi metter giù. In più ogni parte del libro c’è un piccolo pezzetto dell’autrice, che riesce a farti entrare i personaggi nel cuore. Ogni parola ed ogni dettaglio del libro hanno un proprio peso. Non voglio rovinare la sorpresa a nessuno, quindi aggiungo solamente: che aspettate? Benedetta De Nicola è una compagna di viaggio perfetta!

  8. Adri

    Piacevole ed allo stesso tempo emozionante! Davvero bello, lo consiglio vivamente!

  9. Benedetta

    Grazie a tutti voi, mi riempite di gioia <3
    Per chi fosse interessato, visitate anche la pagina Facebook per seguirmi in ogni spostamento. Mi raccomando, caffè per tutti!
    B. De Nicola
    https://www.facebook.com/lavogliadicaffe/

  10. Anna

    Mai letto niente di simile!
    Consiglio vivamente.

  11. rossana

    Una storia senza dubbio originale, coinvolgente ed emozionante, raccontata con una prosa molto piacevole. Stra-consigliato.

  12. rossana

    Una storia davvero originale, coinvolgente ed emozionante, narrata con una prosa piacevole. Stra-consigliato.

  13. Carmen

    Ci sono romanzi che offrono molto più di una semplice lettura, di qualche ora piacevole in altri mondi e fra altre vite.
    La voglia di caffè è uno di questi.
    A dominare è il mondo interiore dei personaggi,le loro emozioni,gli attimi di quotidianità. Si compone di piccole storie intrecciate, divise in sette giorni, ambientate tra Napoli e Sorrento. Il filo conduttore del libro è un “rubastorie” di identità ignota, un individuo misterioso di cui nulla si conosce, a parte che è totalmente vestito di nero e che ruba attimi, immagini di vita quotidiana per regalare emozioni a chi lo leggerà. Osserva, scruta e trasferisce quelle immagini nero su bianco con straordinaria creatività e maturità espressiva, aspetti che certo tradiscono la giovane età della scrittrice. Libro sorprendentemente bello dallo stile incalzante e coinvolgente cui si abbina una scrittura sicura e analitica, che tuttavia non si abbandona mai in lungaggini e digressioni.
    Leggetelo, non vi deluderà.

  14. Mario Sicignano

    Un libro che mi ha piacevolmente rapito per la freschezza narrativa e la capacità di essere semplice ma mai banale. La giovane scrittrice ci accompagna in un viaggio alla scoperta di tratti del suo io attraverso la dicotomia narratore-protagonista. Un viaggio che è diventato pure il mio e che mi porta ora, seduto sul seggiolino della circumvesuviana nel percorso da Madonna dell’Arco a Napoli, a rubare le storie delle persone che mi circondano… e divento anche io, nella mia mente,narratore protagonista. Grazie Benedetta

  15. Maggie

    Un libro dalla trama travolgente, per nulla banale. Un libro che lascia il segno! Consiglio vivamente a tutti di leggerlo e perdersi in queste pagine dalle mille emozioni..

  16. Marco

    Immergersi nella lettura di questo libro significa entrare nel gusto della vita.
    Con “La voglia di caffé” sei in sintonia con chi vuoi.
    Assolutamente da non perdere !

  17. Carmen

    “La voglia di caffè” ti prende e ti stordisce col suo odore forte e ti guida anche senza che tu lo vuoi e, proprio quando sembra che ti stia perdendo nell’abisso della paura, ti scuote, ti risveglia, t’incontra e ti fa assaporare “o’ niro e o’ doce ra’ vita”. Certamente da “incontrare”, anche davanti a un bel caffè.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi