Il mio miracolo

//Il mio miracolo

Il mio miracolo

Irene Valentini

13,00

La vita di April viene stravolta dalla morte del non­no, a cui era molto affezionata. Costretta a trasferirsi con la famiglia nella periferia del Tennessee per stare vicini alla nonna, imparerà ad affrontare la vita da un’altra prospettiva e scoprirà che è inutile chiuder­si nel dolore e fingere di dimenticare. Conoscerà l’a­more, e imparerà che l’amore vero non è solo quello romantico ma quello che spesso viene sottovalutato e rimpianto.
Una storia vera che appassiona e commuove, regalan­do anche sorrisi e allegria.

Categoria:

Descrizione

La vita di April viene stravolta dalla morte del non­no, a cui era molto affezionata. Costretta a trasferirsi con la famiglia nella periferia del Tennessee per stare vicini alla nonna, imparerà ad affrontare la vita da un’altra prospettiva e scoprirà che è inutile chiuder­si nel dolore e fingere di dimenticare. Conoscerà l’a­more, e imparerà che l’amore vero non è solo quello romantico ma quello che spesso viene sottovalutato e rimpianto.
Una storia vera che appassiona e commuove, regalan­do anche sorrisi e allegria.

 

L’autrice
Irene Valentini è nata a Pisa nel marzo del 1995. Vive e studia a Pisa. Nel tempo li-bero ama leggere e scrivere. Il mio miracolo è il suo primo romanzo, ma nel cassetto na¬sconde qualcosa che merita essere tirato fuori.

Recensioni

  1. Leonardo Mannucci – Liceo Dini 1F

    Il vero protagonista del romanzo è l’amore. Attraverso le vicende di April, conosciamo l’importanza dell’amore della famiglia e, attraverso Jason (il suo ragazzo) e Serena (l’amica del cuore) dell’affetto per le persone care. In una piccola cittadina americana (dove il tempo trascorre senza frenesia) personaggi, sentimenti e vicende si uniscono in un messaggio di speranza e di positività: l’unione e l’amore della famiglia riescono a farci superare le difficoltà più grandi, l’affetto delle persone care può condurci a grandi sacrifici.
    La scelta di una protagonista femminile e i modi con cui la scrittrice comunica i sentimenti fanno sì che il libro, a un primo impatto, si avvicini più ad un pubblico femminile ma il messaggio che trasmette e la presenza di due personaggi maschili con un ruolo molto importante nella storia (il nonno e Jason) permettono anche ai lettori uomini e in particolare agli adolescenti di apprezzare questo primo romanzo dell’autrice.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi