Fuoco amico (le indagini del comandante Tenax)

/, Gialli/Fuoco amico (le indagini del comandante Tenax)

Fuoco amico (le indagini del comandante Tenax)

Daniele Venturini

13,00

<p align=”JUSTIFY”><i>«Ti ho svegliato?!»</i>
<i>«No, stavo facendo un solitario…» aveva risposto Tenax infastidito dall’ironia del collega.</i>
<i>«Allora vedi di vestirti in fretta e vieni a San Giuseppe». </i>
<i>«Che è successo Giorgio?» </i>
<i>«Hanno ammazzato una guardia giurata durante il servizio di controllo a una fabbrica. L’omicidio si è verificato circa due ore fa».</i>
Inizia così una nuova avventura del Comandante dei Carabinieri Tenax, che lo vede protagonista di un caso decisamente complesso legato a una vendetta interna a una società di guardie giurate. Ancora una volta il fiuto del Comandante condurrà la squadra verso la soluzione del caso, ma fantasmi del passato turberanno la sua mente costringendolo a riflettere sul significato di “certezza della pena” e sul ruolo della Magistratura nel considerare una condanna “equa” rispetto alla colpa commessa e quindi non riducibile da nessuna deroga. La penna dell’Autore, che è stato davvero un Comandante dei carabinieri per oltre 35 anni, ci porta con passione e lucidità all’interno delle indagini e delle numerose sinergie necessarie per affidare alla giustizia i colpevoli, trovando le parole più giuste per dare a tutti i protagonisti il valore che meritano, in un quotidiano eroismo che passa attraverso un lavoro spesso faticoso e poco gratificante.</p>

Categorie: ,

Descrizione

«Ti ho svegliato?!»
«No, stavo facendo un solitario…» aveva risposto Tenax infastidito dall’ironia del collega.
«Allora vedi di vestirti in fretta e vieni a San Giuseppe».
«Che è successo Giorgio?»
«Hanno ammazzato una guardia giurata durante il servizio di controllo a una fabbrica. L’omicidio si è verificato circa due ore fa».
Inizia così una nuova avventura del Comandante dei Carabinieri Tenax, che lo vede protagonista di un caso decisamente complesso legato a una vendetta interna a una società di guardie giurate. Ancora una volta il fiuto del Comandante condurrà la squadra verso la soluzione del caso, ma fantasmi del passato turberanno la sua mente costringendolo a riflettere sul significato di “certezza della pena” e sul ruolo della Magistratura nel considerare una condanna “equa” rispetto alla colpa commessa e quindi non riducibile da nessuna deroga. La penna dell’Autore, che è stato davvero un Comandante dei carabinieri per oltre 35 anni, ci porta con passione e lucidità all’interno delle indagini e delle numerose sinergie necessarie per affidare alla giustizia i colpevoli, trovando le parole più giuste per dare a tutti i protagonisti il valore che meritano, in un quotidiano eroismo che passa attraverso un lavoro spesso faticoso e poco gratificante.

L’autore
Daniele Venturini, nasce a Tendola di Fosdinovo (MS), nel 1956. A 19 anni si arruola nell’Arma dei Carabinieri. In 35 anni di servizio, ha assunto vari incarichi di Comando. Nella sua lunga carriera di investigatore è stato insignito con varie onorificenze, tra cui: Cavaliere della Repubblica e la Medaglia Mauriziana. Gli sono stati concessi vari encomi per meriti di servizio. Si congeda con il grado di S. Tenente.
È laureato in Storia con indirizzo archeologico medievale presso l’Università di Pisa, con il massimo dei voti. Ha un Perfezionamento in Tecniche della Comunicazione e un Master in Didattica, Divulgazione e Nuovi Media dell’Antichità, conseguiti presso l’Università di Ferrara.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Fuoco amico (le indagini del comandante Tenax)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi